Festa Patronale di Cannigione: scopri il programma 23/06/2016

Un imperdibile appuntamento per chi ama il folcklore e le tradizioni gastronomiche è la festa patronale del borgo di Cannigione. I festeggiamenti religiosi in onore del Santo Patrono San Giovanni Battista, si rivelano ogni anno come un momento di divulgazione delle tradizioni e della cultura locale, all'insegna del divertimento per grandi e piccini.

Il programma prevede una serie di appuntamenti che coinvolgono l'intero centro abitato, dai suoi abitanti ai turisti che giungono anche dalle località vicine.

Il suo momento più solenne è rappresentato dalla tradizionale processione a mare verso l'isolotto di San Giovanni.

Dal porto turistico grandi e piccole imbarcazioni giungono fino all'isola che custodisce la statua del Santo Patrono. Tutti sono invitati a salire a bordo per prendere parte alla corteo ed onorare il santo e lasciare dei fiori sulla piccola isola. Quest'anno la commozione sarà maggiore, per la perdita di Henri Bataille, l'artista che forgiò la statua. Un uomo che dalla Francia decise di fare di Cannigione la sua dimora, divenendo uno dei pilastri storici della sua comunità.

Seguono momenti dedicati alla tradizione come il salto del fuoco propiziatorio mano nella mano e la preparazione del piatto tipico gallurese lu casgiu furriatu (crema a base di formaggio fuso e miele) che si alternano ad eventi più frivoli come la Notte bianca dal tema “anni ‘70”. Le vie del borgo saranno animate da clown e giochi di luce. Le piazzette e gli slarghi si trasformeranno in piste da ballo. Il calendario prevede spettacoli musicali, tra i quali spicca, di particolare interesse, il concerto in spiaggia della rassegna Suoni al Tramonto dedicato ai classici e alle sperimentazioni del genere jazz/fusion. 

 

Invita i tuoi amici all'evento: 

Condividi su Facebook